Debarges


Classificazione
Pinerolese Nebbiolo “DEBARGES”

Zona di produzione
I vigneti si trovano nel territorio comunale di Barge, in frazione Assarti

Uve o vitigni utilizzati
Nebbiolo 100%

Sistema d’allevamento
Guyot

Resa massima per ettaro
60 quintali

Vendemmia
Manuale in piccole casse da 20 chili circa

Vinificazione
Dopo la vendemmia manuale in piccole casse si procede ad una cernita per controllare che l’uva (acini, grappoli o frazioni di grappolo) sia in condizioni ottimali, arrivata in azienda, l’uva viene pigia diraspata e trasferita nei tini di fermentazione, la fase di macerazione si prolunga per circa 5/7 giorni controllando la temperatura (un accurato controllo di follatura e rimontaggio permetterà di non estrarre tannini troppo duri o vegetali), al termine della fermentazione primaria verrà favorita la fermentazione malo lattica per poi completare l’affinamento per circa 300 giorniin grandi botti di rovere da 2500 litri

Gradazione alcoolica
13,5% vol

Vista
Il vino si presenta con un colore rosso rubino con riflessi granato scarico, brillante con note di trasparenza. La consistenza è buona, in linea con l'elevato livello di tenore in estratti di questo vino

Olfatto
Al naso da sensazioni floreali, con note di rosa e viola anche appassite, fruttate di confetture di fragoline di bosco, lamponi e di ciliegia, speziate, cioccolato, chiodi di garofano, pepe nero, noce moscata, chiodi di garofano. Gli aromi terziari sono bene in evidenza grazie alla lunga permanenza in legno

Gusto
E' un vino caldo per alcolicitĂ , e presenta tannini marcati (ma morbidi), belle le note di sapiditĂ  ed aciditĂ , con buone alle sensazioni retrolfattive, che chiudono in un finale persistente (in cui prevalgono i ricordi floreali e balsamici)

Conservazione
Si raccomanda di mantenere il vino a temperature dai 12 ai 18 gradi per una perfetta conservazione degli aromi

Confezione
Cartoni da 6 o 12 bottiglie da 0.750 ml.

Abbinamenti
Il nebbiolo si adatta a piatti di carne con preparazioni particolarmente complesse o saporite, come brasati o piatti a base di selvaggina. Si abbinano anche con formaggi stagionati tipo il Castelmagno(no i blu)

Temperatura di servizio
Si consiglia di servire il vino ad una temperatura di 16°

Produzione annuale
5500/6000 bottiglie circa